Sei pronto a Carkultizzare la tua auto?

"Promuoviamo la cultura del mantenimento estetico impeccabile dell'auto fin dal primo giorno di utilizzo."

Per acquistare una nuova auto, dovrai recarti in una concessionaria. Per la successiva manutenzione in una officina. In caso di urti ti affiderai ad una carrozzeria per riparare il danno, e per pulire la tua auto sporca ad un autolavaggio.

Queste attività tradizionali ti permetteranno di avere una vettura pulita e perfettamente funzionante, cosa che per qualcuno va già più che bene, ma tu desideri che sia quanto più lucida, bella e nel migliore stato conservativo possibile. Dopotutto, siamo la terra dei motori e per noi l' auto non è un semplice mezzo di trasporto.

In che modo?

Fino ad oggi abbiamo lucidato la vernice delle auto con polish e paste abrasive, e successivamente, sigillato la vernice stessa con delle cere o al massimo dei sigillanti sintetici. La cera serve fondamentalmente ad incrementarne la brillantezza e proteggerla da contaminazioni e ossidazione o sbiadimento. Il problema è la durata in quanto anche il piu duraturo dei sigillanti sintetici ha una resistenza massima di sei mesi.

La vera rivoluzione è stato quindi l' avvento delle nanotecnologie già utilizzate da anni con successo in ambito industriale, ad esempio per rivestire le ampie vetrate dei grattacieli e facilitarne la pulizia. Da una decina di anni a questa parte, le nanotecnologie sono state utilizzate sempre più spesso nel settore automotive. Come mai?

Organico contro inorganico

La vera caratteristica differenziante è che rispetto alle cere si costruisce un legame chimico, anziche meccanico. Che cosa vuol dire? La cera è semplicemente appoggiata alla vernice, quindi è facile da rimuovere, essendo come si dice in chimica appunto organica soffre il fenomeno di ossidazione e quindi di decomposizione, cosa che non accade con i nanotech che sono invece inorganici.

Il contenuto delle piccole bottiglie in vetro è una parte di materiale solido (maggiore è la percentuale di materiale solido, maggiore saranno le performance e quindi la qualità del prodotto), che è quella che rimane sulla superficie, formando come detto prima un legame chimico, costruendo una barriera tridimensionale che quindi fa da scudo per proteggere la superficie, ed una parte composta da solventi che evapora. i nanotech oltre ad essere piu duraturi sono anche piu performanti (cosa si intende per performanti? creano uno spessore) organico vs inorganico Fatta questa necessaria premessa, abbiamo capito che da oggi utilizzeremo solo, ed esclusivamente dei prodotti nanotech / trattamenti ceramici / inorganici (dipende dal marketing delle aziende) per prenderci cura delle nostre auto, precisiamo che quando sentiamo parlare di nanotecnologie si parla / intende sempre la stessa famiglia di prodotti, l' utilizzo di diverse parole è solamente legato al marketing delle diverse aziende, ma in effetti il materiale utilizzato è lo stesso. Quindi, andremo ad utilizzare questa tipologia di prodotti, sia per effettuare nel nostro caso i trattamenti di preconsegna sia per lavare le auto successivamente Questi prodotti hanno funzione protettiva di preservare l' auto quindi ha senso iniziare dal primo giorno di utilizzo dell auto ed è per questo che noi di carkult spingiamo fino dal primo giorno

Due cose rovinano l'estetica dell' auto: l'utilizzo nel tempo - collegabile al fenomeno di usura ed invecchiamento - ed i lavaggi sbagliati.

Oggi disponiamo di nuovi prodotti nel settore automotive, basati su nanotecnologie, che rimpiazzano le care vecchie cere, i polish e le paste abrasive / compound.

preservandone la condizione estetica ai massimi livelli nel tempo.

E di questo chi se ne occupa?

Di fatto, in Italia non esisteva una figura professionale dedicata e allo stesso tempo riconosciuta ufficialmente. Abbiamo interpretato questo "nuovo" lavoro, adattandolo a quei processi tipici delle attività standard, introducendo un concetto tutto nuovo legato all'esperienza di guida, costruendo di fatto la prima Azienda strutturata del settore, con l'obiettivo di aiutarti a curare l'estetica della tua auto come non aveva mai fatto nessuno prima d'ora.

Da oggi, saprai che c'è molto di più che puoi fare per la tua amata auto.

"Diffondere il Culto e la Passione per l'auto come cultura della sua conservazione impeccabile, attraverso un vero e proprio percorso educativo per l'automobilista verso queste nuove tendenze. Questa è la filosofia alla base del progetto. Da qui il nome Kult derivato dall'inglese cult: ciò che diventa un fenomeno culturale.
CarKultizzare l'auto diventa quindi un rito, un pò come quando si ritira la nuova auto. E fare questo nel paese dei motori è incredibilmente emozionante, perchè in fondo qui tutti hanno un rapporto speciale con la propria auto."

Alessandro Scognamiglio. Ceo & Founder di CarKult Srls.

PRONTI PER LA PROVA COSTUME?

Quando arriva l'estate, tutto ciò che desideri fare è uscire e goderti il sole. È il momento migliore per fare lunghi viaggi su strada, tuttavia è necessario adottare misure attente in modo che la tua auto non venga danneggiata dal sole cocente. Ancora più dei mesi invernali, la bella stagione presenta una serie unica di pericoli. Vogliamo che il tuo veicolo brilli anche sotto i bollori estivi e rimanga lucido come quando l'hai acquistato, mantenerlo immacolato sarà semplice se seguirai alcuni suggerimenti per la manutenzione: di seguito sono quindi riepilogati alcuni punti cruciali.

PARTIAMO DALL' ABITACOLO

Se possiedi un'auto dotata di sedili in pelle, sai quanto può diventare caldo un abitacolo in una giornata di sole. E se aggiungi una vernice nera, o in generale di colore scuro, l'effetto "sauna" è assicurato. Pensa alle varie superfici, ai materiali in pelle, plastiche, vinile, guarnizioni che dovranno assorbire di volta in volta tutto quel calore. Quando si avvicina la stagione estiva, dovresti ricondizionare le varie componenti dell'abitacolo con un prodotto che includa inibitori dei raggi UV per evitare che il sole screpoli o sbiadisca prematuramente le superfici.

Oltre ad assumere un aspetto terribile, riparare significa iniziare un processo di ripristino costoso e dispendioso in termini di tempo (incollaggio, riverniciatura, ecc.). Fai un favore al tuo interno (ed al tuo portafogli) e proteggi ogni superficie prima che si manifesti il calore.

Ricorda, non limitarti ad utilizzare un ravvivante, magari a base siliconica, poiché ricoprono semplicemente la superficie anziché fornire sostanze nutritive e protettive, oltre a funzionare come colla per la polvere.

Utilizziamo alcuni rivoluzionari prodotti come il nuovissimo dash pro, un innovativo coating ceramico che genera un effetto antistatico che respinge via la polvere, aggiungendo gli inibitori UV. Particolarmente idoneo per quando sosterai nei polverosi parcheggi nei pressi degli stabilimenti balneari.

Per gli interni in pelle, potrai invece contare su leather lock pro, il più duraturo coating disponibile in commercio per rivestimenti in pelle (se non lo hai ancora fatto, puoi leggere i nostri articoli sull'argomento qui).

PREVENIRE I DANNI ALLA VERNICE

Come sai, i raggi del sole abbronzano le persone rendendole più belle. Sfortunatamente non fanno lo stesso con la tua auto. Penetrando nei pori della vernice già dilatata dal calore, i raggi UV danneggiano lo strato di pigmento della vernice sbiadendola, rischiando di indebolire il rivestimento trasparente fino a portarlo nel tempo al completo cedimento.

La buona notizia è che questo è facilmente prevenibile.

Prima dell'arrivo dell'estate, ti consigliamo di schermare con un sigillante per vernici a lunga durata. Se lo fai ora, i danni UV esterni semplicemente non si verificheranno.

Una volta che decidi di proteggere la vernice, ti interesserà farlo nella massima misura possibile. Utilizzerai quindi i rivestimenti nanotech / ceramici di ultimissima generazione (leggi qui se è la prima volta che ne senti parlare), che rimpiazzano le cere protettive di carnauba ed i sigillanti sintetici che storicamente venivano utilizzati per questo scopo, poichè essendo di natura inorganica hanno una durata superiore nel tempo.

In questo senso, se veramente ami la tua auto, un vero e proprio must a cui non potrai rinunciare è il nostro nuovissimo NSP Z1: trovi qui il nostro articolo dedicato.

 

PLASTICHE ESTERNE SBIADITE DAI RAGGI UV

In maniera simile a quanto accade con la vernice, anche le plastiche esterne possono pagarne caro il prezzo durante l'estate. Se non l'hai mai notato prima, scatta una foto in primavera, poi di nuovo in autunno - l'estate avrà gradualmente schiarito qualsiasi superficie esterna di plastica scura che non era protetta. Fortunatamente, la maggior parte di questi effetti sono facilmente risolvibili con un ravvivante, ma come si dice? Prevenire è meglio che curare. Se sigilli le superfici con un sigillante specifico prima dell'estate, dovrai fare molta meno manutenzione successivamente.

IMPEDISCI AGLI PNEUMATICI DI SFALDARSI

Se non trattata, la gomma degli pneumatici inizierà a sbiadirsi e creparsi. Le gomme sono di un nero intenso che attira particolarmente la luce solare, e sono composte da un materiale molto più suscettibile a danni e scolorimento. Per prevenire le screpolature, utilizza il nostro gel conditioner per pneumatici (non un classico nero gomme che potrebbe addirittura seccarle ancora più velocemente) quando lavi l'auto per mantenerne una superficie ricca e naturale. Potresti pensare che sia impercettibile, ma sarai sorpreso di quanto l' aspetto dei tuoi pneumatici possa migliorare semplicemente con una applicazione rapida di 2 minuti.

Occhio anche a tutte le altre superfici in gomma, come ad esempio le guarnizioni esterne ed interne.

Con l'aumento delle temperature, le pastiglie dei freni produrranno più ferodo, il che significa che anche i cerchioni dovrebbero essere sigillati per garantire che la polvere dei freni non ne intacchi la superficie.

È importante sapere che tutti questi problemi che incontrerai sono ormai prevenibili con i giusti prodotti, anche se alla fine resta il fatto che tutti noi sperimentiamo problemi unici che richiedono soluzioni di Detailing altrettanto uniche. Per questo motivo, ti aiutiamo ogni volta (e ovunque) ne hai bisogno... puoi compilare il form di seguito, contattarci su Instagram e Facebook oppure inviare un'e-mail al nostro team per ottenere risposte alle tue specifiche domande.

Buona Estate!